venerdì 9 aprile 2010

Arte. Le città invisibili di Cristiano Coppi Biblioteca San Giorgio Pistoia - Torniamoconipiediperaria e DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia

Arte. Le città invisibili di Cristiano Coppi  Biblioteca San Giorgio Pistoia - Torniamoconipiediperaria e DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia

:: mostre arti visive personale ::

 - L'opening di Torniamo con i piedi Per Aria #1  è fissato per il 10 aprile con l'artista pistoiese Cristiano Coppi che ha scelto "Le città invisibili" di Italo Calvino.


"DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia"



The exhibition designed by Cristiano Coppi, from "Invisible Cities" by Italo Calvino, take shape both inside and outside the library. His taste for storytelling led him to reflect in Calvino's Marco Polo, but firmly attached to the real size and choose the logic of architectural design to represent his (her) city.

On April 10, 2010 at 11:30, San Giorgio di Pistoia opens promoting contemporary art and guests return with their feet in the air, a project conceived and curated by Gabriele Tosi (Pistoia, 1987) for some areas of Tuscany's largest library . Three artists involved: Cristiano Coppi (Pistoia 1982), Francesco Migliorini (Florence 1982) and Xavier Adam Tonoli (Bergamo 1984). The three artists will be involved in rotation, to intervene in the same space thus giving rise to solo exhibitions lasting a month.

L'8 maggio sarà la volta di Francesco Migliorini che ha scelto un dizionario, ovvero il "DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia". Si concluderà il 5 giugno con il bergamasco, attualmente residente a Berlino, Saverio Adamo Tonoli, che ha selezionato "L'arte della guerra".

L'intervento pensato da Cristiano Coppi, a partire da "Le città invisibili" di Italo Calvino, prenderà corpo sia fuori che dentro la biblioteca. Il suo gusto da cantastorie lo porta a riflettersi nel Marco Polo di Calvino, ma saldamente attaccato al reale sceglie la dimensione e le logiche del progetto architettonico per rappresentare le sue (la sua) città.

Each event is sponsored by a book chosen by the artist himself. This can be considered the source of inspiration, the key to a traveling companion or maybe something else in unpredictable at the moment. The art that comes in the life and logic of the library, in direct contact with ordinary users. But in the name of experimentation and research will be oblivious of the new already, will eventually use the "old culture" for new impulses, as always coming from the bottom.



To better see (more) we usually watch from the point of view raised awareness ennobles giving the distance. The impression is that it can capture all like to see the world from Google Maps or Paris from Eiffel. When we understand not to be able and willing to go higher still go down, give up the absence to stay in the flow of things in the world. Coppi does not forget just how beautiful and functional the world from up there.


The visual space of a project, from its natural tension here and now "are the key with which his city is multiplied in every city that wants to see us inside and those necessary to meet the exoticism that belongs to him as all of us. Despite use the installation as a form of expression, couples and think more as a performer that runs back and forth between the highest thinkable and the office of architect close to home. More than anything, happy to run. (Gabriele Tosi) 


Il progetto espositivo pensato da Cristiano Coppi, a partire da "Le città invisibili" di Italo Calvino,  prenderà corpo sia fuori che dentro la biblioteca. Il suo gusto da cantastorie lo porta a riflettersi nel Marco Polo di Calvino, ma saldamente attaccato al reale sceglie la dimensione e le logiche del progetto architettonico per rappresentare le sue (la sua) città.

Il 10 aprile 2010, alle ore 11.30, la San Giorgio di Pistoia apre all'arte contemporanea promuovendo e ospitando Torniamo con i piedi per Aria, un progetto ideato e curato da Gabriele Tosi (Pistoia 1987) per alcuni degli spazi della più grande biblioteca toscana. Tre gli artisti coinvolti: Cristiano Coppi (Pistoia 1982), Francesco Migliorini (Firenze 1982) e Saverio Adamo Tonoli (Bergamo 1984).


I tre artisti saranno impegnati, a rotazione, a intervenire sul medesimo spazio dando così vita a mostre personali della durata di un mese. Ogni evento è patrocinato da un libro scelto dall'artista stesso. Questo può essere considerato la fonte d'ispirazione, la chiave di lettura, un compagno di viaggio o forse qualcos'altro d'imprevedibile al momento.


L'arte entra così nella vita e nelle logiche della biblioteca, in diretto contatto con gli abituali fruitori. Ma nel nome della sperimentazione e della ricerca del nuovo sarà incurante del già fatto, finirà per usare la  "vecchia cultura" per nuovi  impulsi, come sempre provenienti dal basso.


Per vedere meglio (di più) siamo soliti guardare dall'alto, il punto di vista rialzato nobilita la conoscenza regalando la distanza. L'impressione è di poter catturare l'insieme, come vedere il mondo da google maps o Parigi dalla Eiffel. Quando capiamo di non potere e volere andare ancora più in alto scendiamo, rinunciamo all'assenza per stare nel fluire delle cose del mondo. Coppi non dimentica però quanto fosse bello e funzionale il mondo da lassù.



Gli spazi visivi di un progetto, le sue naturali tensioni da "qui e ora" sono la chiave di volta con cui la sua città si moltiplica in tutte le città che vorrebbe vederci dentro e in quelle necessarie per soddisfare l'esotismo che appartiene a lui come a noi tutti. Nonostante usi l'installazione come forma espressiva, Coppi è da pensare più come un performer che corre avanti e indietro tra la cima più alta pensabile e lo studio dell'architetto vicino casa. Più che altro, felice di correre.

(Gabriele Tosi)

 

 

Cristiano Coppi, nato a San Marcello Pistoiese nel 1982, vive e lavora a Pistoia. Formatosi all'Accademia di Belle Arti di Firenze è stato assistente di Loris Cecchini, attualmente è titolare di uno studio di grafica. Tra gli eventi principali ricordiamo: la personale "Cactus e Galeoni tra le grinfie dei mari del Nord"(Pistoia,Biblioteca Fabroniana, 2009), il progetto "Space.time_in.the.Meantime_riflessioni sulla perdita della fantascienza" (Pistoia 2009), "Giochi di guerra e viceversa" (Firenze 2003); le collettive "GeneratiON'80" (Pistoia e Venezia 2009), "Funhouse" (Firenze 2008), In Visita (Pistoia 2004), e i suoi interventi nel parco di Villa Romana (Firenze 2009).


 

°°° Il 18 settembre sarà presentata una pubblicazione relativa all'evento.

 Artista: Cristiano Coppi. Progetto di arte contemporanea all'interno della biblioteca San Giorgio.
Inaugurazione de "Le città invisibili" sarà il giorno 10 Aprile alle ore 11:30.

Spazio espositivo
Biblioteca San Giorgio

Via Sandro Pertini – 51100 Pistoia

Tel. 0573 – 371600


Titolo dell'evento
Torniamo con i piedi per Aria #1 – Cristiano Coppi


Data di vernissage

10 aprile 2010


Data di chiusura

30 aprile 2010


Cristiano Coppi è il primo di 3 artisti che si misureranno, a turno, con le logiche e lo spazio della più grande biblioteca toscana.

Orari di apertura
lunedì : 14.00 - 19.00

dal martedì al sabato : 9.00 - 19.00


Biglietto

Ingresso gratuito


Orario del vernissage
11.30


web

www.torniamoconipiediperaria.wordpress.com


 

Ufficio Stampa

Associazione .logout

Curatore

Gabriele Tosi


Artista

Cristiano Coppi


 


  1. 15 febbraio 2010

     ... (Gabriele Tosi). 2 commenti.
    torniamoconipiediperaria.wordpress.com/ -
  2. Pistoia – Biblioteca San Giorgio – 10 aprile/18 settembre 2010 ...

    By torniamoconipiediperaria. Torniamo con i piedi per Aria. progetto per le arti contemporanee ...
  3. Testo critico « Torniamo con i piedi per Aria

    Concordo con quella teoria che sostiene l'esistenza di due soli tipi di discorso. Quelli tesi a creare ovvero produrre quel che ancora non esiste; ...

  4. art a part of cult(ure)» eventi mostre » TORNIAMO CON I PIEDI PER ...

    Forse ti potrebbe interessare: ARIA | Bipersonale di Toyomi Nara e Dania Zanotto ·
  5. Pistoia: Cristiano Coppi : eccolatoscana

    9 apr 2010 ... genere: arte contemporanea, personale.
  6. Torniamo con i piedi per Aria

    Orari di apertura lunedì : 14.00 - 19.00 dal martedì al sabato : 9.00 - 19.00.

  7. Torniamo con i piedi per Aria #1 – Cristiano Coppi

    autori: Cristiano Coppi. genere: arte contemporanea, personale. ...


"DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia"


-- Arte. Le città invisibili di Cristiano Coppi  Biblioteca San Giorgio Pistoia - Torniamoconipiediperaria e DOP, Dizionario di Ortografia e Pronunzia
da Francesco Bonazzi -Vr-